Meglio Gres Porcellanato o Laminato?

Meglio Gres Porcellanato o Laminato?

Meglio gres porcellanato o laminato?

Differenze tra laminato e gres porcellanato

Meglio Gres Porcellanato o laminato? E’ una delle domande che si pone chi si approccia all’arredo della propria casa con un pavimento effetto legno. Di seguito una piccola guida per orientarsi tra le principali differenze tra laminato effetto legno e gres porcellanato.

Gres effetto legno o laminato quale è meglio

Gres effetto legno o laminato: quale è meglio?

Tra il gres effetto legno e il laminato, un pavimento caldo, visivamente bello e naturale, confortevole, morbido al calpestio come il laminato potrebbe essere la scelta migliore.
I vantaggi infatti del laminato effetto legno sembrano essere maggiori: i pro del laminato rispetto al gres riguardano infatti principalmente:

  • La naturalezza
  • Il calore del legno laminato a piedi scalzi
  • confort al calpestio,
  • La facilità della posa flottante
  • L’assenza di lavori e tempi lunghi per la posa
  • L’ambiente sano e a prova di allergie
  • La semplicità di manutenzione

La scelta della pavimentazione chiaramente resta legata anche al gusto personale e deve essere ponderata e consapevole perché il pavimento non solo rappresenta lo spazio dove poggiamo i nostri piedi ogni giorno, ma diventa parte integrante del design, dell’atmosfera, del luogo in cui vivremo per un lunghissimo tempo della nostra vita.

 

Gres e laminato: i pro del parquet laminato rispetto al gres porcellanato

Effetto legno e naturalezza

Un pavimento effetto legno è meglio…se fatto di legno! Il grès è un materiale in ceramica compatta, non porosa (quindi molto resistente all’usura, all’acqua, alle abrasioni), lavorata con vari tipi di argilla, sabbia e altre sostanze naturali, su cui viene applicata una stampa effetto legno. Il grès effetto legno riproduce artificialmente la trama del legno ma è pur sempre ceramica e non legno, quindi perde di autenticità a livello visivo e tattile. I pavimenti in laminato di alta qualità riproducono ormai fedelmente e autenticamente i decori dei vari legni nei minimi dettagli ottici e tattili, compresi i nodi, le venature anche profonde, i solchi e le naturali imperfezioni.

 

Calore e confort a piedi scalzi

Il gres effetto legno è freddo al calpestio: per quanto possa riprodurre perfettamente l’effetto legno con le venature e la ruvidezza, non darà mai la sensazione di calore. L’effetto generale che si ha è un ambiente ben lontano dai toni caldi e confortevoli del legno laminato che permette invece di vivere il pavimento a piedi scalzi, di giocare per terra, di fare attività a terra (ginnastica, yoga, studio, lettura…). L’anima del laminato è infatti essenzialmente in legno, lavorato con leganti resinosi, in modo tale da conferire al materiale longevità, resistenza, impermeabilità.

 

Posa flottante veloce, pulita e sovrapposta

pavimento laminato contro gres posa flottante

La posa del grès avviene tramite tecnica incollata: ogni mattonella viene posta vicino all’altra, separate dalle fughe, e incollate con una colla apposita o altrimenti con la malta cementizia. Ciò richiede l’intervento del piastrellista con relativi costi e dei lavori tradizionali che richiedono rotture di pavimento e polvere. I locali devono essere svuotati e bisogna lasciare la propria abitazione o l’esercizio commerciale.
Il pavimento in laminato si posa in maniera flottante, senza colla, sopra qualsiasi pavimento preesistente. Le doghe sono fissate tra di loro a click o ad incastro ed appoggiate sopra un materassino isolante che ammortizza i suoni, insonorizza la stanza e attutisce i rumori da calpestio e garantendo isolamento termico e protezione dall’umidità.
La posa del lamianto non richiede lavori importanti, non smuove polvere, richiede tempi brevissimi tant’è che può non essere necessario chiudere l’attività commerciale per lavori o lasciare l’ appartamento durante il montaggio. Può inoltre essere montato in maniera autonoma e perfino smontato e portato con sè qualora si cambi residenza, ufficio o negozio.

 

Antistatico, ideale per gli allergici

Le fughe inoltre possono essere un problema a lungo andare per quanto riguarda muffa, sporco, infiltrazioni. I pavimenti in laminato, come quelli delle linee Egger, sono certificati antistatici, antimacchia, non hanno emissioni nocive per gli ambienti domestici e, poiché naturalmente privi di fughe o solchi in cui si deposita lo sporco, sono la scelta migliore per le persone che soffrono di allergie e asma e per gli ambienti frequentati dai bambini.

 

 

Manutenzione e Pulizia del gres e del laminato effetto legno

Per quanto riguarda il gres, bisogna avere solo un po’ di accortezza per la pulizia dopo la posa, dopodiché, per la pulizia quotidiana, basta usare normali prodotti detergenti atti ad eliminare sporco, così anche per le superfici del laminato. Entrambi sono più facili rispetto a qualsiasi altro pavimento. Possono essere puliti con un normale aspirapolvere mentre per le semplici macchie non necessitano di nessun trattamento speciale e basta un panno umido strizzato.

 

Laminato e gres porcellanato in bagno e cucina

Il gres porcellanato nasce per essere posato anche in ambienti umidi come bagni e cucine. In realtà anche il laminato non ha problemi, ci sono ad esempio dei laminati studiati e lavorati appositamente per essere posati in bagni e cucine o addirittura anche in ambienti come centri estetici, palestre, ristoranti. All’ultima frontiera ci sono gli Egger Aqua+,  una linea di laminati impermeabili, completamente resistenti all’umidità e all’acqua. Sono stati brevettati e sperimentati per ambienti particolarmente umidi, testati immersi nell’acqua per un lungo periodo. Sia i pavimenti in gres porcellanato che i laminati, possono dunque essere posati in bagni e cucine.

 

E’ più resistente il gres porcellanato o il laminato effetto legno

pavimento laminato e gres resistenza

Sono materiali entrambi resistenti a urti e sollecitazioni anche se con caratteristiche diverse. Solitamente si pensa che il laminato sia di gran lunga meno resistente rispetto al gres per la composizione dei materiali. In realtà i parquet in laminato di alta qualità sono certificati secondo severi standard per resistere all’usura, alle macchie, alle scalfitture e agli attacchi di agenti chimici.
Alcuni laminati ad esempio, come gli  Egger Aqua+, vantano garanzie anche fino a 30 anni dall’acquisto. Ovviamente la scelta deve ricadere su un materiale di qualità.

Una volta posato, sia il laminato che il gres, sono materiali che rimangono invariati per molti anni. Entrambi i pavimenti, se posati correttamente, possono durare per tutta la vita ed entrambi non hanno bisogno di molta manutenzione.

 

Meglio Gres Porcellanato o Laminato?

La nostra scelta ricade sul Laminato per la maggiore versatilità e l’effetto legno più naturale e caldo. Che la vostra scelta verta su laminato o gres, il consiglio è scegliere comunque dei prodotti di alta qualità per assicurarvi un maggior valore estetico, maggior resistenza, garanzie longeve e via dicendo. Dietro un materiale di qualità ci sono studi, materiali innovativi, accorgimenti dettagliati, normative di legge che in materiali di qualità inferiore non vengono considerati.

Riassunto
Meglio Gres porcellanato o laminato?
Nome Articolo
Meglio Gres porcellanato o laminato?
Descrizione
Meglio Gres Porcellanato o laminato? E’ una delle domande che si pone chi si approccia all’arredo della propria casa con un pavimento effetto legno. Di seguito una piccola guida per orientarsi tra le principali differenze tra laminato effetto legno e gres porcellanato.
Autore
Publisher Name
PavimentiLaminati.com
Publisher Logo

Commenta questo articolo

Your email address will not be published.*